Servizio a tutele graduali conviene? Caratteristiche e vantaggi

Servizio a tutele graduali conviene? Caratteristiche e vantaggi

Passano al Servizio a tutele graduali i clienti che, alla data della scadenza prevista per il mercato tutelato, non hanno ancora fatto il passaggio al libero mercato

Il Servizio a tutela graduale, STG, è nato con il chiaro intento di garantire la continuità della fornitura di energia ai clienti del mercato tutelato dopo la sua chiusura. Il sistema, creato da ARERA, ha proprio la finalità di fare da servizio di salvaguardia per i consumatori alle prese con tale passaggio. Nei prossimi paragrafi ne analizzeremo tutte le caratteristiche principali, soffermandoci anche su prezzi e vantaggi. Il Servizio a tutele graduali è nato per rispondere a un’esigenza ben precisa: sensibilizzare i consumatori e agevolare il passaggio di privati e aziende al mercato libero dopo la fine di quello tutelato. Che cosa succederà, in sostanza, alla cessazione della Maggior Tutela per utenti gas, gennaio 2024, e a quella per gli utenti luce, a luglio 2024? Tutti i clienti tutelati che, entro tale data, non avranno ancora effettuato il passaggio al mercato libero, si vedranno attivato tale servizio. La gestione ufficiale è di pertinenza di ARERA, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, che svolge attività di regolazione e controllo nei settori di energia elettrica, gas, servizi idrici e ciclo rifiuti. Del resto, la finalità stessa di ARERA è proprio quella di tutelare gli interessi dei consumatori e fissare delle linee guida per i fornitori. Per capire se il Servizio a tutele graduali conviene è opportuno valutare con attenzione tutte le sue caratteristiche, confrontandole con quelle del mercato libero.
1. Servizio a tutela graduale: come funziona esattamente?

Tutti i clienti domestici non vulnerabili che non hanno scelto un fornitore sul mercato libero, è bene ricordarlo, rientrano di diritto nel Servizio a tutele graduali, senza alcun rischio di interruzione nell’erogazione della fornitura di energia elettrica. Quando parliamo di Tutela graduale prezzi e condizioni sono aspetti molto importanti da conoscere, ma è anche essenziale comprenderne il funzionamento. Quando un cliente entra in tale sistema gli viene assegnato un fornitore scelto dopo una procedura concorsuale. Questo significa che i clienti non possono scegliere in autonomia la tariffa a cui aderire. Inoltre, ogni area è servita unicamente da un fornitore, che potrebbe servire anche diverse aree nello stesso momento. Quando un fornitore si vede assegnare alcuni clienti su base territoriale, deve inviare una comunicazione contenente tutta una serie di dati:  

  • Riferimenti dell’esercente 

  • Data di attivazione del servizio 

  • Condizioni erogazione 

  • Modalità spedizione bollette 

  • Diritto di recesso 

  • Riferimenti allo Sportello per il Consumatore Energia e Ambiente. 

In un primo momento, il passaggio a questa tipologia di offerte avviene con un’assegnazione provvisoria nella quale la fornitura continua a essere erogata dagli operatori del mercato tutelato. In un secondo step, si ha l’assegnazione del fornitore che vince il bando per una durata di tre anni. A questo punto, le bollette verranno emesse dal nuovo fornitore e, quelli che non sono ancora passati al mercato libero, si vedranno assegnare all’operatore STG che ha vinto il bando concorsuale (relativo a una determinata zona territoriale). Con questo sistema vengono assegnate le cosiddette tariffe Placet, ovvero a Prezzo Libero A Condizioni Equiparate di Tutela. Nel complesso, il Servizio a tutele graduali si articola in tre differenti parti: clienti domestici non vulnerabili, microimprese e piccole imprese.

Hai bisogno di aiuto?

Non ti lasciamo solo

Scegli il servizio che ti interessa

Acconsento al trattamento dei miei dati personali per l’invio, da parte di Italiaonline, di comunicazioni promozionali relative a prodotti e/o servizi di Italiaonline stessa e/o di suoi partner mediante mail, sms e altri strumenti (art. 3 b dell’ Informativa )

Cliccando su “Richiedi Consulenza” dichiaro di aver preso visione dell’ Informativa sulla privacy

2. Servizio a tutele graduali per clienti domestici non vulnerabili

Al termine del tutelato nel 2024, tutti i clienti domestici non vulnerabili che non avranno ancora scelto un proprio fornitore nel libero mercato, dovranno per forza di cose passare dal Servizio a tutele graduali. In questo caso le condizioni contrattuali sono le stesse delle offerte PLACET e prevedono una fatturazione bimestrale e l’assenza di garanzie richieste al cliente in caso di pagamento tramite domiciliazione bancaria, postale o carta di credito. Per altre modalità di pagamento, invece, è previsto un addebito del deposito cauzionale pari a 11,50 euro per ogni KW di potenza contrattualmente impegnata. Parlando di condizioni economiche, infine, la durata sarà di 36 mesi a partire dal 10 gennaio 2024 per il gas e dal 1° luglio 2024 per la luce.

3. Servizio a tutele graduali microimprese

In questo caso, il servizio riguarda le cosiddette microimprese, ovvero realtà aziendali con meno di 10 dipendenti e un fatturato annuo che non deve superare i 2 milioni di euro, che sono titolari di soli punti di prelievo con potenza contrattualmente impegnata non superiore a 15 kW. Sono passate al Servizio a tutele graduali le microimprese che non avevano scelto un fornitore di energia elettrica sul mercato libero prima della cessazione del servizio di maggior tutela che si è concluso ad aprile 2023.

4. Servizio tutele graduali piccole imprese

Riguarda tutti i clienti, sprovvisti di un fornitore di energia elettrica sul mercato libero, che sono imprese con un numero di dipendenti compreso tra 10 e 50 e un fatturato annuo tra 2 e 10 milioni di euro, titolari di punti di prelievo in bassa tensione, e una parte delle microimprese (quelle con meno di 10 dipendenti e un fatturato annuo non superiore a 2 milioni di euro), titolari di almeno un punto di prelievo con potenza contrattualmente impegnata superiore ai 15 kW.

5. Condizioni economiche del Servizio a tutele graduali

Veniamo ora alle condizioni economiche per la Spesa per la materia energia, un aspetto molto importante da valutare. In questo caso sono basate sui valori consuntivi del PUN e comprendono dei corrispettivi in copertura dei costi di approvvigionamento e commercializzazione. Chiaramente, il prezzo finale per il cliente viene influenzato direttamente anche dai parametri di ciascun esercente il Servizio a tutele graduali in ogni area territoriale.

6. FAQ
  • Durante il passaggio al Servizio a tutele graduali è prevista l’interruzione della corrente o gas? No. Durante il passaggio la fornitura luce e gas sarà sempre garantita. 

  • Le condizioni economiche applicate ai clienti domestici gestiti dal Servizio a tutele graduali che validità avranno? Resteranno valide per 36 mesi, poi il cliente dovrà passare al mercato libero. 

  • E se dopo 36 mesi il cliente non passa al mercato libero? In questo caso continuerà a essere fornito dal gestore del Servizio a tutele graduali, ma con condizioni economiche decise dal fornitore. 

  • Si può evitare il Servizio a tutele graduali? Sì. Basta passare al mercato libero prima della data prevista dell’aprile 2024. 

Tutte le guide
Come leggere la bolletta della luce: guida alle voci Come leggere la bolletta del gas: guida dettagliata alle voci Bonus e incentivi alle famiglie per il gas: come ottenerli Consigli e trucchi per risparmiare sulla bolletta del gas Offerte gas per la tua abitazione: le tipologie Rimodulazioni tariffe gas: difendersi dalle modifiche contrattuali Come risparmiare energia elettrica e ridurre la bolletta Confronto prezzi luce per famiglie e privati: guida completa Rimodulazioni tariffe luce e caro bolletta: cosa sono e come difendersi Come difendersi dalle rimodulazioni delle tariffe telefoniche Come misurare la velocità di connessione a Internet della rete fissa Offerte Internet per la casa: guida alla scelta Tariffe Internet senza limiti: confronto e vantaggi Velocità di connessione e tariffe Internet: cosa sapere Allaccio luce: come collegare la propria casa alla rete elettrica Attivazione gas: costi, tempi e documenti richiesti Come si fa l’autolettura gas? Una guida passo dopo passo Come si legge il contatore della luce: la guida Confronto tariffe luce: la guida per trovare l’offerta adatta a te Costo medio bolletta luce: quali fattori considerare A cosa serve e come si fa la lettura gas Il gestore migliore di luce e gas: quali sono i fattori da analizzare Ecco come trovare la tariffa gas migliore: tutti i consigli utili Ecco come trovare la tariffa luce migliore per le tue esigenze Trova le migliori tariffe luce e gas con le offerte dual Un’offerta Placet conviene? Ecco cosa sapere Rateizzazione delle bollette luce e gas: ecco come funziona Servizio a tutele graduali conviene? Caratteristiche e vantaggi Servizio di Maggior Tutela: cosa cambierà per gli utenti dopo la cessazione Voltura gas: come si fa il cambio intestatario della fornitura Subentro gas: come procedere in tempi brevi con la riattivazione del contatore Che cos’è e come si fa la voltura luce? Allaccio contatore del gas: costi, procedura e come richiederlo Attivazione luce: la procedura completa in pochi step Cos'è il subentro energia elettrica e come richiederlo